…felicità è vol II…

Felicità è … aver qualcosa in cui sperare…
Felicità è … aver qualcosa da realizzare…
Felicità è … avere qualcuno da amare…
Felicità è … ascoltare la musica…
Felicità è … imparare qualcosa di nuovo…
Felicità è … saper ridere…
Felicità è … esser in un luogo molto bello…
Felicità è … godere di ogni istante…
Felicità è … lavorare in giardino…    
Felicità è … accettare gli imprevisti con un sorriso…
Felicità è … saper ascoltare…
Felicità è … trasmettere quello che si è imparato…
Felicità è … ricordare come si è fortunati…   
Felicità è … incoraggiarsi a vicenda…  
Felicità è … saper donare…  
Felicità è … saper pregare…   
Felicità è … un dono senza prezzo…
Felicità è … casa propria…   
Felicità è … dipingere un quadro…
Felicità è … saper aiutare… 
Felicità è … realizzare che il bicchiere è mezzo pieno…

Tutto questo tempo a chiedermi
Cos'è che non mi lascia in pace
Tutti questi anni a chiedermi
Se vado veramente bene
Così
Come sono
Così
Così un giorno
Ho scritto sul quaderno
Io farò sognare il mondo con la musica
Non molto tempo
Dopo quando mi bastava
Fare un salto per
Raggiungere la felicità
E la verità è
Ho aspettato a lungo
Qualcosa che non c'è
Invece di guardare il sole sorgere
Questo è sempre stato un modo
Per fermare il tempo
E la velocità
I passi svelti della gente
La disattenzione
Le parole dette
Senza umiltà
Senza cuore così
Solo per far rumore
Ho aspettato a lungo
Qualcosa che non c'è
Invece di guardare
Il sole sorgere
E miracolosamente non
Ho smesso di sognare
E miracolosamente
Non riesco a non sperare
E se c'è un segreto
E' fare tutto come
Se vedessi solo il sole
Un segreto è fare tutto
Come se
Fare tutto
Come se
Vedessi solo il sole
Vedessi solo il sole
Vedessi solo il sole
E non
Qualcosa che non c'è

…felicità è vol II…ultima modifica: 2007-01-21T17:53:12+00:00da mangiaportolano
Reposta per primo quest’articolo

44 pensieri su “…felicità è vol II…

  1. ma è l’ amore ad avere mille facce.. non so se mai stato innamorato, ma di certo amare è un qualcosa che è molto simile ad una malattia mentale.. “le ferite subite, diventano rabbia.. la rabbia, rancore.. il rancore perdono, appatto che riesca ad amarti più di quanto stia facendo adesso”. è questo il senso delle mie parole. è questo il senso di un amore. provare per credere 😉

  2. No, nessuna ansia da prestazione…s e uno scrive vuole comunicare, non mi interessa tenere un diario, ma effetturare un esperimento letterario, una valutazione di lettori esterni e senza collegamenti. Se piace è perchè è paradigmatico, altrimenti non si lascia nemmeno il commento.

  3. Felicità è…. mi ricordano delle figurine che adoravo da bimba !!ps: a proposito di bimbi!!!! ma tu non sei vicino al compleanno… o l’ho superato??? o stò scagliando di brutto, per cui meglio se me ne sto zitta??? bè ti lascio un bacione cmq, perchè sei tu!!! (io.stanchissim aaaaaaaa)

  4. passi la torpedo blù preferirei la mitica snoccolata 2 cavalli che ho guidato sul katto oppure una vecchia pagoda, portofino lo conosco a memoria come tutta la baia 5 terre ecc,mi manca solo dan fruttuoso, e non ho capito x non sono mai stata boh? barca a vela a 2 alberi potrebbe andare , non amo i feri da stiro, bene il gozzo ,ma va bene x malta turchia ecc… ciao

  5. Questa storia del dito di Oreste automutilatosi mi sembra che l’abbia raccontata decenni fa la professoressa di Greco e per me rende l’angoscia quant’altre mai e volevo scriverne apposta. Però ora che me la volevo ripassare non l’ho più ritrovata. Mah.p.s Mistica come nam yo reng e kyo ?

  6. Scusa ma felicità per caso non è anche un manto di neve bianchissima e lucente? No perchè visto che prima avevamo litigato, poi abbiamo fatto pace, poi non sò bene come e perchè siano arrivati anche alla befana e alla fata morgana.. Si insomma mi sono persa. Non ti ho scritto che ho passato l’esame perchè tanto sapevo che lo avresti letto da Gas;))) Un bacio e un sorriso di metà settimana. Sara

Lascia un commento