…attimi…

disteso sul letto..
Lascio il caldo fuori dalla stanza…
mi immergo nel refrigerio dell’abbraccio che resta di te…
allungando la mano nella tua parte di letto..
che poi ogni volta non si capisce quale sia…
nella lotta che va in scena e che ribalta i ruoli…
i punti da cui sferriamo gli attacchi…

ti cerco…
ti sento..
ti sento con ogni senso.. con ogni poro della mia pelle.. ricettiva..
un sommelier di sapori inebrianti.. del tuo sapore…
che mi strega e mi avvolge
come se fosse una nuova formula dell’ossigeno..

Sento..
Sento il tuo profumo..
il profumo della tua pelle ancora come un velo
che si deposita sulla mia ad ogni contatto..
siamo un incontro di  epidermidi che sanno trovarsi in profondità…

Sento  in sottofondo la musica
che ci ha accompagnato nei nostri momenti..
Quei momenti in cui tutto resta fuori
Ed entrano in gioco solo i nostri io più segreti
che nessuno mai avrebbe detto
Tu che mi sorprendi sempre col potere dei tuoi baci
Tu che mi fai scattare quando colpisci i miei punti vulnerabili
Così sensibili… così tuoi…
Ormai ti appartengono ed io mi arrendo ai sensi che non controllo

Tu che mi fai sognare quando la mano prende possesso di me…
In uno strano tango ballato al suono del battere del cuore
Dei sospiri ora lenti e prolungati… ora fermi… ora strozzati
Respiri che sanno di unione… di piacere… di te
La gioia più intensa perché tu sola sei quella che mi fa sentire così
E mi fa essere così con te complice gioioso
Premuroso nel darti attenzioni in ogni istante di intimità
In ogni attimo che si sublima nei tuoi occhi socchiusi
Che apri come per chiedere ancora
Ridendo come quando dici…
adesso facciamo i bravi e sei la prima a tirarmi di nuovo a te
A cercare il contatto che sai che dà
Che ci fa essere noi…
A definire quel senso di noi..

..amami.. come se fossi un’isola..
Una canzone ci riaccende
E partiamo di nuovo
E ti sento accarezzarmi scivolare su di me
Farmi vivere ammaliato dai tuoi baci… prigioniero delle tue labbra..

Noi.. Sembra uno scherzo eppure noi.. così dolcemente noi
Così intensamente… appassionatamene noi..
E riparte lo sbarco… il costeggiare i tuoi fianchi
Le anse del tuo corpo sinuoso che si modula al mio…
unica forma.. ritmica danza che sa di nuovo
Perché ogni volta con te è diverso…

Ed ogni volta solo semplicemente guardandoti respirandoti
Mi fai sentire così perso..
Perso nei tuoi occhi
Nei tuoi capelli scompigliati…
negli indumenti in giro per la casa…
Nell’aria condizionata che cerca pietà
Per come facciamo salire la colonnina della temperatura

E poi di nuovo compare quel sorriso
E poi di nuovo abbracciati.. fermi immobili
A gustarci il battere del cuore
Lo stuzzicarti delicatamente le tempie
Appoggiata al mio petto..
Un morso dove sai che mi piace
Ed è la pace…
..prima del nuovo attimo di infinito..
Così appagante ed inebriante…appartenendoci….

Nell’attesa di poter scrivere di nuovi attimi..
Perdonatemi se per viverli…sarò un po’ latitante …
A presto…

Buon estate a chi passa di qui per un sorriso
O solo per la complicità
Di definire il suo attimo…
In fondo il blog è anche questo…

CLEO se mi coccardano conto su di te!!!!!
^__^

eb22710281ed38725e615edbcff67b35.jpg

Che vento che tira
taglia il respiro
spinge un po’ in la’
forse ci vuol cambiare
mi sa che non ce la fara’
Mi riesci a sentire
in questo rumore
vieni un po’ qua
fammi sentire il mare
al centro di questa citta’
Tu che sai cio’ che so
sai la vita che ho
riparati un po’
forse ti piove dentro
usa la casa che ho…
Fino a che
tutte le strade portano a te
lascia che piova pure
prendiamo il sole che c’e’…
fino a che
tutte le strade portano a te
non ci si puo’ sbagliare
prendiamo il tempo che c’e’…
Eh eh eh eh eh
Il mondo non gira
o almeno non come volevi tu
come ci avevan detto
quando era buona un’idea
Tu che sei cio’ che sei
che non cambierai mai
promettimi che
ci sara’ sempre un posto
che tieni caldo per me…
Fino a che
tutte le strade portano a te
lascia che piova pure
prendiamo il sole che c’e’…
fino a che
tutte le strade portano a te
non ci si puo’ sbagliare
prendiamo il tempo che c’e’…
Eh eh eh eh eh
Eh oh oh oh
nannara nara eh oh oh oh
nannara nara eh oh oh oh
nannara nara
nannara nara
nannara nara
Eh oh oh oh
nannara nara eh oh oh oh
nannara nara eh oh oh oh
nannara nara
nannara nara
nannara nara

…attimi…ultima modifica: 2007-07-26T23:55:00+00:00da mangiaportolano
Reposta per primo quest’articolo

116 pensieri su “…attimi…

  1. Mica lo posso leggere io un post così!!!:-))) A parte la lunghezza, dopo tre righe ho incominciato a segnarmi. Lo sai che le Nonne Papere sono personcine tutte chiesa, casa e famiglia…e poi quella foto lì…ossignur, ossignur, cos’è adesso dovrò andare a confessarmi????

  2. Niente vacanze, e vorrei tanto imboccare quella seconda stella a destra.. e poi dritto fino al mattino. Sono ancora qui, inchiodata più che mai alla realtà, alle scartoffie del lavoro, ai problemi di ogni giorno che aumentano e nemmeno loro vanno in vacanza. Ti leggo come non mai, felice, innamorato. E sono sincera, sono molto contenta per te. Assapora ogni istante, rendi l’attimo infinito. Nel frattempo io ti abbraccio. Sara

  3. Tornata dalle vacanze. Mi sono abbronzata, riposata, ho portato a casa un pò di sabbia nera, qualche sasso, belle immagini, colori sfavillanti. Ho cercato di alleggerire il cuore e forse ci sono pure riuscita un pò.. Spero che tu stia bene, che l’attimo magico sia sempre infinito e sempre più magico. Ti abbraccio e lascio un sorriso celato tra queste righe. Con affetto. Sara

  4. ciao caro, torno in ufficio martedì prox saltuariamente molto saltuariamente passo da codesti lidi. oggi sono passata per le voci messe in giro da Suor Dea sui presunti svolazzamenti della mia guida turistica. ma che te lo dico a fare??? come stai te??? tutto bene??? bacio Cleo

  5. Questo wend street parade a bologna…

    Lo so che mi prenderai per il culo (non in quel senso :P) ma sonoe stenuata dall’andare in giro…. mi piace ma un pò stanca, anche se questo wend sono stata a casa (letto/divano divano/letto) e mi son presa il raffreddore!!!

  6. Mio caro, eccomi qui anche da te. Sto facendo forse l’ultimo giro di blog dato che a giorni il blog e l’account verranno cancellati perchè non rinnovo il contratto con queste bestiacce infami. Ma ci tenevo a passare con il cucchiaio in mano da te, per un ultimo blog-gelato. Gusto caffè, grazie. Un bacio grande. Alessia

Lascia un commento